Palazzina di caccia di Stupinigi
Historical building

Palazzina di caccia di Stupinigi

Piazza Principe Amedeo, 7
10042 Nichelino (TO)
biglietteria.stupinigi@ordinemauriziano.it

La Palazzina di caccia di Stupinigi è una residenza, originariamente adibita alla pratica dell'attività venatoria, eretta per i Savoia. L'opera, realizzata su progetto di Filippo Juvarra, venne iniziata nel maggio del 1729 e fu terminata nel 1733. Il sito, facente parte del circuito delle Residenze sabaude in Piemonte, dal 1997 è stato proclamato patrimonio dell'umanità dall'UNESCO. La palazzina è situata nella località di Stupinigi (frazione di Nichelino), alla periferia sud-occidentale di Torino, dal cui centro storico dista circa 10 chilometri.Nel 2016 il complesso museale ha raggiunto quota 115.000 visitatori.StoriaLe originiIl territorio definito in età medioevale Suppunicum, presentava già un piccolo castello, tuttora visibile a levante della palazzina (via Vinovo di Stupinigi), che anticamente era stato realizzato con l'intento di difendere il paese di Moncalieri: esso era possedimento dei Savoia-Acaia, un ramo cadetto della dinastia regnante del Piemonte, e passò sotto la proprietà del duca Amedeo VIII di Savoia solo quando l'ultimo degli Acaia morì, nel 1418. Amedeo VIII decise quindi di lasciare il castello in proprietà nel 1439 ad un membro della famiglia con cui era imparentato, il marchese Pallavicino di Zibello.

This page was generated from publicly available data. Are you the owner of this venue?

Ongoing Events

Have you already downloaded the Evients app?

Don’t miss any events from your favorite venues and profiles.